Profile

Join date: May 15, 2022

About

Napoli-Genoa: quote, pronostico e statistiche

In campionato la squadra di Luciano Spalletti ha perso solamente cinque gare al "Maradona"

Al "Maradona" un Napoli già sicuro di partecipare alla prossima edizione della Champions League ospita un Genoa che ha assolutamente bisogno di far punti per evitare di retrocedere.


📺🥊👉 Napoli - Genoa in Diretta Gratis


📺🥊👉 Napoli - Genoa in Diretta Gratis


La squadra partenopea si appresta a disputare l'ultima gara interna della stagione. L'undici allenato da Luciano Spalletti nelle prime 18 partite al "Maradona" ha conquistato la bellezza di 33 punti (10 vittorie, 3 pareggi e 5 sconfitte). Sono 34 le reti realizzate da Insigne e compagni davanti al proprio pubblico, 32 quelle subite dal "Grifone" in trasferta. Per le quote non sembrano esserci dubbi, il segno 1 non sembra in discussione. Il Genoa però non può permettersi di perdere quindi è lecito aspettarsi almeno una rete da parte dei rossoblù. Ok il Multigol Ospite 1-2 al novantesimo.


Napoli-Genoa, probabili formazioni CdS: ancora Mertens con Osimhen davanti

Luciano Spalletti ha pochi dubbi in merito alla formazione da mandare in campo oggi pomeriggio contro il Genoa. Davanti ci sarà ancora Mertens a supporto di Osimhen, con Lozano che vincerà il ballottaggio con Politano e Insigne dall'altro lato. In porta confermato Ospina, così come tutte le altre scelte. Di seguito le probabili formazioni secondo il Corriere dello Sport.


NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Anguissa, Fabian Ruiz; Lozano, Mertens, Insigne; Osimhen

GENOA (4-2-3-1): Sirigu; Frendrup, Ostigard, Bani, Vasquez; Galdames, Badelj; Ekuban, Amiri, Portanova; Destro


Diretta Napoli-Genoa ore 15: dove vederla in tv, in streaming e probabili formazioni

Al Maradona, con 50 mila spettatori, sarà l'Insigne-Day e l'ultima del capitano azzurro nel suo stadio


NAPOLI - Napoli, forse in lacrime, si prepara a salutare Insigne, all'ultima partita con la maglia azzurra nello stadio che l'ha reso negli anni il capitano della sua squadra del cuore. Contro il Genoa sarà speciale, e la classifica non conta niente. Già perché se è vero che Spalletti vincendo blinderebbe il terzo posto davanti alla Juventus, è altrettanto vero che quello emozionerà l'anima dei 50mila del Maradona sarà l'addio del 24 del Napoli. Insigne spera di chiudere in bellezza, magari con quel gol che lo sgancerebbe definitivamente da Hamsik a 121 reti e lo farebbe diventare il secondo miglior marcatore della storia del club alle spalle di Mertens (148). Di fronte però c'è il Genoa, pronto a rovinare l'Insigne-Day per sperare ancora nella salvezza.


La partita, con il calcio d'inizio fissato alle ore 15, sarà trasmessa in esclusiva tv e streaming da Dazn. Sarà possibile seguire in diretta il match anche sul nostro sito tuttosport.com.


Le probabili formazioni di Napoli-Genoa

NAPOLI (3-4-2-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly; Mario Rui, Fabian Ruiz, Anguissa, Lozano; Mertens, Insigne; Osimhen. Allenatore: Spalletti.


A disposizione: Meret, Marfella, Juan Jesus, Zanoli, Malcuit, Ghoulam, Demme, Lobotka, Zielinski, Elmas, Politano, Ounas, Petagna.

GENOA (4-2-3-1): Sirigu; Hefti, Ostigard, Bani, Criscito; Frendrup, Badelj; Gudmundsson, Amiri, Portanova; Yeboah. Allenatore: Blessin.

A disposizione: Semper, Vodisek, Masiello, Vasquez, Ghiglione, Melegoni, Galdames, Cambiaso, Rovella, Piccoli, Ekuban, Destro.


Cagliari-Inter: quote, pronostico e statistiche

Serie A, i rossoblù hanno chiuso le ultime otto gare disputate in casa con un numero di reti compreso tra uno e tre


Serie A, all'Unipol Domus domenica alle ore 20:45 va in scena il confronto tra il Cagliari, terz'ultimo, e l'Inter. Entrambe le compagini faranno di tutto per conquistare tre punti pesantissimi.

Joao Pedro e compagni lottano per la salvezza mentre i nerazzuri giocano per lo Scudetto. Per le quote sono i ragazzi allenati da Simone Inzaghi a partire con i favori del pronostico ma in una partita come questa, in cui entrambe le squadre faranno di tutto per vincere, le sorprese sono sempre dietro l'angolo.


La paura di non farcela potrebbe portare sia il Cagliari che l’Inter a “studiarsi” almeno nei primi 45 minuti di gioco. Le precedenti otto gare casalinghe dei rossoblù sono tutte terminate con un numero di reti compreso fra 1 e 3. Anche in questa sfida non si può escludere il Multigol 1-3 al triplice fischio dell’arbitro.